“Rafforzamento delle azioni di sensibilizzazione e disseminazione delle informazioni a livello scolastico per la prevenzione e il contrasto del disturbo da Gioco d’Azzardo”, questo l’obiettivo del progetto, organizzato in collaborazione tra le scuole capofila delle Reti d’Ambito e della Rete delle Scuole che Promuovono Salute, sul tema della prevenzione e del contrasto dei disturbi legati al gioco d’azzardo patologico dal titolo “Non t’azzardare …!”, rivolto alle scuole secondarie di primo e secondo grado delle province di Cremona e di Mantova.

Il progetto si inquadra nelle azioni di sistema pro osse da Regione Lombardia, con la finalità di rafforzare, valorizzare e dare continuità a quanto realizzato dalle scuole, in materia di comunicazione, sensibilizzazione ed informazione per la prevenzione e il contrasto dei disturbi legati al gioco d’azzardo, negli anni scolastici 2017/2018, 2018/2019, 2019/2020 o che potrà essere realizzato nell’anno scolastico 2020/2021, anche attraverso lo strumento della didattica a distanza. L’iniziativa ha anche la finalità di creare un ponte tra quanto realizzato nel periodo pre-Covid-19 e quello che potrà essere realizzato dopo il superamento dell’emergenza sanitaria per sostenere la ripartenza, premiare e diffondere le buone prassi di comunicazione, sensibilizzazione e informazione realizzate da chi “abita” le scuole (in primis docenti e alunni). Le scuole di primo e secondo grado, afferenti al territorio di ATS Val Padana ed interessate a partecipare al bando di concorso, potranno presentare prodotti audiovisivi (es. DVD, video, spot), grafici (es. documentazioni fotografiche, opuscoli, cataloghi informativi, e-book) e prodotti web (es. APP dedicate, prodotti riutilizzabili di e-learning, spazi/pagine e siti, creazione di canali Youtube, blog, profili social, creazione di community) o altre forme di comunicazione che possano raggiungere in maniera capillare il target di riferimento. La valutazione dei prodotti presentati sarà effettuata da una Commissione istituita da ATS Val Padana e costituita da rappresentanti dell’Agenzia, Rappresentanti delle Scuole Capofila d’Ambito e delle Reti delle Scuole che Promuovono Salute e da un Rappresentante dell’Ambito capofila per le azioni di sistema.

La commissione di valutazione predisporrà due graduatorie per l’attribuzione dei premi previsti: una graduatoria per la scuola secondaria di primo grado ed una per la scuola secondaria di secondo grado. Entrambe le graduatorie saranno costituite dagli Istituti Scolastici che nella valutazione avranno ottenuto il punteggio più alto in base ai criteri di valutazione stabiliti.