“Andrà tutto bene ma non per tutti, non andrà tutto bene per chi lavora nel gioco legale, che non è illegale, ma non potrà riaprire come altre attività fino al 15 giugno”. Con queste parole Nicola Porro (nella foto) ieri…

Per leggere questo articolo

Accedi o registrati