Il deficit pubblico polacco raggiunge a fine aprile 18,9 miliardi di zloty (4,1 miliardi di euro). Lo riferisce il ministero delle Finanze polacco. Le entrate raggiungono 129,6 miliardi di zloty (28,6 miliardi di euro) e le uscite 148,5 miliardi di zloty (32,7 miliardi di euro). Rispetto al periodo gennaio-aprile del 2019 le entrate riguardanti l’Iva sono inferiori dell’1,7 per cento, quelle riguardanti le imposte sulle persone fisiche e giuridiche sono inferiori rispettivamente del 10,9 per cento e del 28,9. Diminuisce anche quanto ricavato da accise e gioco (-1,4 per cento). Lo riporta Agenzia Nova.