Percepivano il reddito di cittadinanza senza possedere i requisiti necessari per accedere al beneficio. Tre persone residenti a Piombino (LI), due donne e un uomo, sono stati denunciate dagli uomini della guardia di finanza.

I finanzieri hanno ricostruito come le tre persone abbiano presentato la domanda per l’accesso alla misura di sostegno per i rispettivi nuclei familiari pur non avendone i requisiti. Per questo li hanno segnalati all’Inps.

In particolare una donna di 35 anni rumena non aveva dichiarato una vincita derivante da giochi online di 35.000 euro. Ha percepito però, da gennaio a settembre 2020, il reddito di cittadinanza per 6.000 euro.