“La perdurante riduzione della spesa delle famiglie italiane racconta le loro difficoltà e pone al nuovo Governo l’urgenza di intervenire con misure adeguate alla promozione dei consumi di uguale impellenza rispetto alla gestione della pandemia. Nella rete vendita di Coop, nella prima settimana di avvio della Lotteria degli scontrini, hanno presentato alla cassa il codice lotteria quasi 400.000 soci e consumatori Coop, pari a quasi il 6% del totale degli scontrini (nelle regioni settentrionali 8%) e al 12% dei pagamenti elettronici effettuati. Non bastano iniziative meritorie, ma a bassa intensità come questa. Servono impulsi consistenti e perciò crediamo che il sostegno del Governo debba essere anche indirizzato a un cambiamento strutturale dei modelli di consumo, in un’ottica di maggiore sostenibilità ambientale e sociale, ad esempio abbattendo l’Iva sui beni e sui servizi con queste caratteristiche”. Lo ha detto Marco Pedroni, Presidente di Ancc-Coop (l’Associazione nazionale delle cooperative di consumatori-Coop) oltre che di Coop Italia–