gregorini pavia
Print Friendly, PDF & Email

(Jamma) – Giro di vite a Pavia contro il gioco d’azzardo. Sono state infatti sigillate 57 slot machine in 23 esercizi commerciali presenti in città. Bar e sale gioco finite nel mirino degli uomini della polizia locale che hanno passato al setaccio le 139 attività che ospitano gli apparecchi, individuando una serie di irregolarità.

Dallo scorso mese di luglio, per contrastare il gioco, è attiva una task force che ha il compito di svolgere controlli capillari nei locali pubblici cittadini. «L’obiettivo è quello di tutelare il cittadino e di imporre misure che fermino l’azzardo e i suoi effetti devastanti», spiega l’assessore al commercio Angela Gregorini, ricordando le multe date agli esercizi che non rispettavano gli orari imposti dall’ordinanza che dà la possibilità di giocare solo dalle 10 alle 13 e dalle 18 alle 23, «a salvaguardia soprattutto delle fasce deboli, anziani e ragazzi, che giocano più facilmente soprattutto in quegli orari».

Commenta su Facebook