Il pomeriggio dell’11 febbraio 2020 la Questura di Parma ha effettuato diversi controlli di prevenzione e repressione nell’ambito del servizio di controllo straordinario del territorio.

L’attività di prevenzione e controllo si estendeva a 2 sale scommessepresso le quali la divisione P.A.S.I della Questura di Parma, unitamente a un equipaggio del Reparto Prevenzione Crimine di Reggio Emilia, accertava il possesso della licenza di pubblica sicurezza e della concessione rilasciata dall’Agenzia Autonoma Monopolio di Stato. I controlli sono stati estesi agli avventori delle stesse i quali sono stati debitamente identificati. Presso le sale in oggetto non sono state riscontrate anomalie.