Print Friendly

(Jamma) – Quattro agenzie di scommesse non autorizzate sono state sequestrate a Palermo dalla Polizia di Stato, che ha denunciato cinque persone. Nei quattro esercizi si celavano dei veri e propri centri scommesse abusivi.

I sequestri sono scattati nell’ambito di una serie di controlli degli agenti della divisione Polizia amministrativa e sociale della Questura per contrastare il fenomeno delle scommesse clandestine. In tre sale, durante i controlli, i poliziotti hanno sorpreso alcuni clienti intenti a effettuare le scommesse tramite alcuni bookmakers stranieri. Per questo sono state poste sotto sequestro tutte le attrezzature informatiche, i locali e denunciati i rispettivi gestori.

Nella quarta sala, all’interno di un internet point, dove si effettuavano scommesse abusive, gli agenti hanno trovato un minorenne che aveva appena effettuato una giocata. Anche in questo caso sono scattati i sigilli e la segnalazione all’autorità giudiziaria della titolare. In un’altra agenzia del centro di Palermo, in possesso di licenza per effettuare scommesse su eventi ippici, era possibile scommettere anche su eventi calcistici con un bookmaker straniero. Anche in questo caso è stato posto sequestro il materiale informatico e denunciato il titolare.

Commenta su Facebook