Per contrastare gioco d’azzardo il questore di Brescia ha implementato ulteriormente il settore dell’ufficio dedicato al controllo degli esercizi che svolgono l’attività di raccolta delle scommesse e dei locali dove sono installate le slot machine.

L’operazione condotta dagli agenti di Polizia ha portato alla denuncia del titolare di una sala scommesse di Orzivecchi (BS). Nel locale era infatti attivo un sistema di video sorveglianza non correttamente segnalato e la cui presenza non era neanche stata comunicata all’autorità. Inoltre, nel locale era impiegato un lavoratore in nero e sono state riscontrare alcune mancanze igieniche che sono costate all’esercizio una sanzione inflitta da Ats per un totale di 3.000 euro.