Hanno scelto di essere processati con il rito abbreviato (beneficiando come prevede la legge di una riduzione dell’eventuale pena pari a un terzo) tutti (o quasi) i principali indagati dell’operazione “Galassia”, l’indagine della Procura distrettuale antimafia e della Guardia di Finanza che ha scoperto l’organizzazione che dominava il business (internazionale) delle scommesse sportive on line agendo all’ombra delle potenti cosche di ‘ndrangheta Tegano di Archi e “Pesce-Bellocco” di Rosarno.