Print Friendly, PDF & Email

(Jamma) E’ stata mandata in decisione la richiesta al Consiglio di Stato della Azzurro Betting di sospendere il regolamento anti-gioco adottato dal Comune di Napoli. Il Tar Campania in primo grado aveva confermato il proprio orientamento (già espresso su ricorsi analoghi, sempre in sede cautelare), e aveva ribadito che i Sindaci hanno il potere di limitare gli orari di apertura della sale da gioco per tutelare la salute dei cittadini, la quite pubblica, o la circolazione stradale. Il Consiglio di Stato in un precedente, pur non avendo sospeso il provvedimento del Sindaco, ha sollecitato il giudice di primo grado a fissare in tempi brevi l’udienza di merito per accertare in via definitiva la legittimità del regolamento.

Al momento tale udienza non è ancora stata fissata. La nuova ordinanza del Consiglio di Stato è attesa nelle prossime ore.

Commenta su Facebook