Il Comune di Monza ha ricevuto la notifica di due ricorsi presentati al Tribunale amministrativo contro l’ordinanza del sindaco Dario Allevi che ha contingentato l’orario di attività delle slot.

L’ordinanza impone lo spegnimento delle slot dalle 23 alle 14. Il provvedimento è stato frutto di un’intesa attività del consiglio comunale che alla fine ha approvato il provvedimento all’unanimità.

Il ricorso poggia essenzialmente sul fatto che l’amministrazione si sarebbe sostituita al legislatore in quanto lo Stato non ha fissato fasce orarie. L’udienza davanti al Tar è fissata per il 6 aprile.