“Con D.G.R. n. 2006 del 30 dicembre 2019 la Regione ha posto in essere limitazioni di orario in tutti gli esercizi di somministrazione che detengono apparecchi per il gioco (le c.d. Slot Machine). E’ stato disposto che gli orari di “interruzione del gioco” obbligatori, con spegnimento degli apparecchi sono: dalle ore 07:00 alle ore 09:00 – dalle ore 13:00 alle ore 15:00 – dalle ore 18:00 alle ore 20:00 di tutti i giorni. Il mancato rispetto delle limitazioni all’orario dell’esercizio del gioco è soggetto alla sanzione amministrativa pecuniaria da euro 500,00 a euro 1.500,00 per ogni apparecchio per il gioco di cui all’articolo 110, comma 6, del R.D. 773/1931ed in caso di tre violazioni nel biennio è disposta la chiusura definitiva di tutti gli apparecchi da gioco”.

E’ quanto si legge in una lettera rivolta ai titolari degli esercizi di somministrazione alimenti e bevande a firma del sindaco di Monselice (PD), avv. Giorgia Bedin, e del comandante della polizia locale, vice commissario Albino Corradin.