Print Friendly, PDF & Email

SCOMMESSE – Nella giornata di ieri la polizia ha notificato il provvedimento di cessazione immediata dell’attività di raccolta scommesse al legale rappresentante di una società di Modena.

All’interno del locale sono stati identificati quattro clienti che stavano scommettendo sugli esiti delle partite di calcio del Mondiale di Russia 2018, ma l’intera attività è risultata abusiva. Il gestore non aveva mai conseguito la concessione rilasciata dalla Agenzia delle Dogane e Monopoli di Stato, né la conseguente autorizzazione di polizia. Inoltre, l’attività abusiva non rispetta la normativa regionale relativa alle distanze minime previste dai luoghi sensibili (chiese, scuole, ecc.) né il gestore aveva frequentato i corsi di formazione relativi alle dinamiche di ludopatia.

Commenta su Facebook