polizia ctd
Print Friendly, PDF & Email

Una sala scommesse di Castel d’Azzano (VR) è stata pesantemente multata a causa della presenza al suo interno di alcuni minori. Oltre alla sanzione di circa 20mila euro ora la Questura provvederà a sospendere la licenza al titolare per 30 giorni.

La scoperta è stata fatta da parte degli agenti delle Volanti su segnalazione di alcune famiglie. Nell’ultimo controllo, scattato pochi giorni fa, i poliziotti avrebbero trovato all’interno della sala scommesse due ragazzi di 16 anni, uno dei quali avrebbe anche fatto una puntata.

Commenta su Facebook