scommesse
Print Friendly, PDF & Email

(Jamma) – Stavano giocando alle slot machine pur essendo minorenni. A scovarli è stata la polizia, durante uno dei controlli fatti in questi giorni nelle sale scommesse di Campi Bisenzio (FI).

All’interno di uno dei locali, dove sono ammessi solo maggiorenni, sono stati trovati due ragazzini di 16 anni. Per questo nei confronti del gestore è stata emessa una multa di 6.666 euro.

Ma irregolarità sono state registrate anche in altre sei agenzie, dove è stato accertato che il personale preposto al controllo non era quello indicato nelle relative licenze.

Durante le verifiche, durate quattro settimane e condotte in collaborazione con la polizia municipale di Campi Bisenzio e il personale dell’AAMS, sono state identificate complessivamente 50 persone.

Commenta su Facebook