La sfida di una fiscalità sostenibile per lo sviluppo e l’innovazione del gaming in Italia” vuole essere un momento di confronto sui principali scenari economici, industriali e normativi per il settore del gioco legale in Italia, di fronte alla fine di una emergenza sanitaria e all’incipit della Legislatura. A tal fine il team di ricerca di I-Com ha predisposto un paper di background sul tema con analisi e questioni chiave.

“A due anni dalla diffusione della pandemia ci incontriamo per parlare di un riordino e diversi interventi per la regolamentazione del gioco pubblico, come strumento fondamentale per la tutela della salute pubblica e per il regolare svolgimento delle attività di impresa. Il settore del gioco pubblico è un settore che possiamo definire maturo con una crescita sostanzialmente stabile”.

Così dichiara Eleonora Mazzoni, Direttore Area Innovazione dell’Istituto per la Competitività (I-Com), in apertura del Webinar organizzato dall’Istituto per la competitività e IGT dal titolo: “La sfida di una fiscalità sostenibile per lo sviluppo e l’innovazione del gaming in Italia“.

“Dopo una flessione nel 2020, a causa del COVID, nel 2021 sono tornati a crescere tutti i valori del gioco. L’aumento registrato è stato di oltre il 19%, un aumento simile è avvenuto anche in Europa ma la crescita è stata del 7,5%. C’è stata una ricomposizione del gioco verso i canali a distanza, con incrementi di oltre il 36% principalmente verso dispositivi mobili. Questo è importante segnalare al Legislatore che insieme ad altri aspetti come l’introduzione di sistemi di pagamento digitale anche nel gioco pubblico sono temi importanti per il futuro. Altro elemento significativo è il tema della fiscalità: PREU, imposta unica e tassa sulle vincite sono state modulate più volte negli ultimi anni e rappresentano temi molto dibattuti. Gli effetti dell’aumento delle imposte non sono così certi, la leva fiscale può far decrescere il volume di raccolta e allo stesso tempo spingere la domanda verso canali illegali”.

Articolo precedente“Lottomatica Talks – Gioco pubblico, responsabilità e tutela dei consumatori”: tutto pronto per la tappa di Napoli
Articolo successivoIl Gaming in Italia, I-Com: “Raccolta e vincite in progressivo aumento, ma meno di introiti erariali e spesa”