dia

“Le mafie sono sempre un passo avanti e sono molto vicine agli affari internazionali. Solo a Reggio Calabria il volume d’affari aveva raggiunto i 2,5 miliardi di euro. Gli inquirenti hanno sequestrato beni per oltre 700 milioni, tra cui decine di società”, ‎lo ha detto il Generale Giuseppe Governale (DIA)‎ nel corso della conferenza stampa che si sta svolgendo a Roma sull’operazione condotta dalla Guardia di Finanza sulle scommesse online illecite. ‎

“I costi che la mafia deve affrontare – in termini sanzionatori – sono assolutamente sopportabili. La raccolta è stata fatta a terra, i punti allestiti erano di facciata, ma le giocate venivano raccolte quasi casa per casa. E tutto questo è possibile solo se la ‘ndrangheta lo vuole. Gli inquirenti hanno individuato flussi di denaro che provenivano anche da Liguria, Lombardia e toscana‎, tutte regioni in cui ormai queste organizzazioni si sono radicate”.

Commenta su Facebook