“Il gioco d’azzardo distrugge le persone, le famiglie e le comunità. E lo fa con la complicità dello Stato perché è tutto legale. Questa è anche la dimostrazione che ciò che è legale non sempre è giusto. Il gioco d’azzardo si presta anche alle mafie, è diventato un grande business per loro perché ricattano spesso gli esercenti, è una nuova forma di racket, alimenta l’usura e a volte anche la prostituzione. E’ una dipendenza vera e propria. Ed è una forma di riciclaggio a cielo aperto: oggi vendo la droga, faccio estorsioni e poi l’incasso posso riciclarlo attraverso le sale slot”.

E’ quanto dichiarato all’Adnkronos dal presidente di Libera Benevento, Michele Martino.