ludopatico azzardo gap
Print Friendly, PDF & Email

(Jamma) – Il consigliere comunale Aldo Rodriquez (M5S) ha emanato un atto di indirizzo rivolto all’Amministrazione Comunale di Marsala (TP), guidata da Alberto Di Girolamo, al fine di mettere in campo una serie di iniziative volte al contrasto della ludopatia.

Il consigliere chiede di: promuovere incontri di informazione-formazione di operatori sociali dei comuni, forze dell’ordine (polizia municipale, Guardia di finanza, polizia di Stato, ecc.); promuovere incontri di informazione-formazione di operatori che a vario titolo agiscono nella distribuzione di occasioni di gioco d’azzardo (esercenti sale gioco, baristi, tabaccai, ecc.); promuovere incontri di informazione-formazione per avvocati riguardo la gestione legale e gli aspetti riguardanti l’usura; applicare il divieto di gioco prima dei 18 anni, mirando a deterrenza e contrasto sui minori; regolamentare il numero delle sedi nel territorio dove poter giocare d’azzardo e dislocarle lontano dalle scuole e dalle sedi di raduno giovanili (500m di raggio); stampare supporti cartacei e elettronici relativi all’infomazione corretta della dipendenza da gioco d’azzardo ed esporle negli esercizi dedicati a tali attività; l’utilizzo dei dispositivi da gioco d’azzardo lecito, in grado di erogare potenziali vincite in denaro, installati presso tutte le tipologie di esercizi pubblici o commerciali abilitati alla detenzione degli stessi, sia limitato, da parte della clientela, ad una fascia oraria compresa dalle ore 14.00 alle ore 18:00 e dalle 20.00 alle 24.00; incentivare la non installazione di dispositivi da gioco d’azzardo lecito, applicando degli sconti sulle tasse di competenza comunale (Tari, utilizzo suolo pubblico etc..).

Commenta su Facebook