Sospesa la licenza a due sale giochi di Manzano (UD) per mancato rispetto dei limiti orari. In un caso per sette giorni e nell’altro, causa recidiva, per dieci. Entrambe sono gestite da cittadini di nazionalità cinese ed erano state trovate dalla polizia del Commissariato di Cividale aperte oltre il limite previsto, appunto, nella stessa serata.