carabinieri
Print Friendly, PDF & Email

Venerdì sera i carabinieri della stazione di Stra hanno dato esecuzione ad un provvedimento del questore di Venezia con cui è stata sospesa per sette giorni l’attività di un bar-sala slot a Fiesso d’Artico.

Sono sette le occasioni in cui le forze dell’ordine hanno comminato al titolare la sanzione amministrativa di 166,66 euro. Provvedimento messo in atto per la violazione dell’ordinanza del Comune della Riviera del Brenta. I militari in tutte le occasioni hanno riscontrato la presenza, all’interno del locale, di persone dedite al gioco al di fuori degli orari previsti. Adesso è arrivato il pugno duro.

In una nota i militari hanno reso noto: “Nel corso di numerosi controlli è stato documentato come l’esercente, dopo l’orario di chiusura, continuasse a consentire l’esercizio del gioco attraverso le slot machine. In una circostanza, in particolare, un avventore è stato sorpreso nell’atto di giocare alle slot persino durante l’orario di chiusura dell’attività”.

Commenta su Facebook