La polizia di Palermo ha inflitto un duro colpo al mandamento mafioso di Passo di Rigano, disarticolandone il vertice. Dall´alba di mercoledì, più di 200 uomini della squadra mobile di Palermo,

del servizio centrale operativo della polizia di Stato e del Federal Bureau of Investigation (FBI) di New York, stanno eseguendo numerosi provvedimenti restrittivi, disposti dalla Direzione Distrettuale Antimafia della Procura di Palermo, nei confronti di altrettanti esponenti e sodali del mandamento mafioso di Passo di Rigano, che dovranno rispondere, a vario titolo, dei reati di associazione per delinquere di tipo mafioso, estorsione aggravata, concorso esterno in associazione mafiosa, trasferimento fraudolento di valori aggravato, concorrenza sleale aggravata dal metodo mafioso ed altro.

Tra i video mostrati dalla Polizia nel corso della conferenza stampa anche quello che mostra tre indagati discutere i termini dell’estorsione al titolare di un esercizio di tabacchi ove sono anche installate Slot e Vlt gestite dalle compagini mafiose VIDEO

La Procura di Palermo ha disposto nel corso dell’operazione il sequestro preventivo ex art. 321 c.p. dei beni riconducibili agli indagati e quantificati nell’ordine dei tre milioni di euro tra cui una società di scommesse la BET & GAME s.r.l., con sede a Palermo in via Franz Liszt e una società, la MIAMI BEACH s.r.l., con sede a Palermo, che esercita l’attività di intermediazione e consulenza a supporto delle imprese inerente la gestione e relativi servizi di giochi di abilità, concorsi.

 

 

Commenta su Facebook