Print Friendly, PDF & Email

(Jamma) – “Fai il tuo gioco. Il gioco d’azzardo patologico: una sfida alla razionalità” è il tema dell’incontro di formazione e del progetto che si occupa della ludopatia (studio prevenzione e cura) promosso dalla Comunità terapeutica di recupero per tossicodipendenti e altre forme di dipendenze “La Valle” di Toro (CB) in collaborazione con l’Università degli Studi del Molise.

L’incontro tematico avrà luogo mercoledì 5 aprile 2017 dalle ore 15:00 alle ore 18:00 presso UNIMOL, Aula “Franco Modigliani” I Edificio Polifunzionale, Campobasso. Un laboratorio con i giovani che dedicherà ampio spazio alla esposizione di temi e progetti, confronto con le istituzioni e dibattito con esperti, docenti, operatori del settore e studenti per la ricerca di proposte e soluzioni condivise per il contenimento dalla dipendenza dal gioco d’azzardo e le conseguenti ricadute sui redditi delle famiglie e sui deboli.

Interverranno per i saluti iniziali il prof. Gianmaria Palmieri Rettore Unimol, padre Lino Jacobucci Presidente Comunità “La Valle”, S.E. mons. GianCarlo Bragantini arcivescovo di Campobasso – Bojano, Arch. Paolo Di Laura Frattura Presidente Regione Molise, prof. Claudio Lupi Direttore dipartimento Economia. Seguiranno gli interventi specifici dei prof. Teresa Nugnes e Antonio Scioli, delle assistenti sociali Mariangela D’Amborsio e Lucia Del Zingaro che presenteranno il progetto FAI IL TUO GIOCO e Maura Di Lillo psicoterapeuta. Modererà il prof. Davide Barba dell’Unimol.

“Abbiamo tanta fiducia nelle istituzioni, nella loro azione incisiva non tralasciando l’aspetto etico perché questi fenomeni così distruttivi per la persona e del contesto sociale che ruota intorno ad essa non siano un fenomeno contagioso di distruzione ma di riqualificazione e dignità della società tutta.” Lo hanno detto i vescovi del Molise dopo la recente approvazione della legge regionale per combattere la ludopatia.

Commenta su Facebook