Lotteria Scontrini

Prime due vincite dell’anno reclamate in Abruzzo per la Lotteria degli Scontrini. Un consumatore di Chieti e un consumatore di un piccolo comune della provincia dell’Aquila si sono presentati all’Ufficio dei Monopoli per l’Abruzzo di Pescara per reclamare due premi, di 10mila euro ciascuno, vinti alla Lotteria degli Scontrini, entrambi grazie ad acquisti di generi alimentari, uno presso un supermarket e l’altro presso una azienda che consegna alimenti a domicilio.

Da maggio a dicembre 2021 sono stati, in tutto, 34 i fortunati, tra esercenti e acquirenti, che hanno reclamato il pagamento di una vincita alla Lotteria degli Scontrini presso la sede ADM dell’Ufficio dei Monopoli per l’Abruzzo di Pescara. In tale periodo sono state elargite vincite relative sia a estrazioni settimanali che a estrazioni mensili per un totale di 345mila euro. Il premio più alto del 2021, di euro 100mila, è stato vinto da una consumatrice, residente nella provincia dell’Aquila, provincia che in Abruzzo è risultata essere la più fortunata, anche per il maggior numero di vincite registrate.

Gli altri premi reclamati variano da 2mila a 25mila euro e sono, in gran parte, legati ad acquisti di generi di prima necessità, come ad esempio prodotti alimentari, prodotti per l’igiene personale e della casa, alimenti per animali, tutti effettuati, anche da consumatori non più giovanissimi, con pagamento elettronico, condizione necessaria per poter partecipare alla Lotteria degli Scontrini. Il mese più fortunato in Abruzzo è stato dicembre nel corso del quale sono state reclamate vincite da quattro acquirenti e da due esercenti, per un totale di euro 77mila.