La mamma di un adolescente neopatentato si è presentata presso l’Ufficio dei Monopoli per il Trentino Alto Adige per reclamare la vincita del 1° premio settimanale di 25.000 euro. La fortunata, al momento di effettuare il pagamento elettronico della somma dovuta all’autoscuola per il corso di preparazione agli esami di guida frequentato dal giovane figlio, ha utilizzato il proprio codice lotteria che gli ha consentito di entrare in possesso dello scontrino fortunato.

Ai funzionari incaricati di procedere all’identificazione della vincitrice e attivare la procedura per l’accredito della vincita sul suo conto corrente, la fortunata ha riferito, felice, che in questo modo oltre che pagare l’esame per il conseguimento della patente del figliuolo potrà permettersi anche di regalargli una bella autovettura. Inutile aggiungere che, in questo caso, forse il giovane figlio è molto più fortunato della sua mamma.