Il comune di Savona ha sospeso per 5 giorni l’attività di una sala giochi, dal 27 ottobre al 31 ottobre. La decisione non potrà essere revocata a meno che il titolare dell’attività non abbia già provveduto alla nomina di un rappresentante abilitato all’esercizio dell’attività in sua assenza.

Lo scorso 26 settembre – si legge su savonanews.it – personale della Divisione Polizia Amministrativa e Sociale della Questura di Savona ha contestato ed elevato un verbale di accertata violazione amministrativa alla ditta, in quanto in quel momento nel locale era presente una persona non rappresentante della gestione come infatti non specificato sulla licenza.