torino
Print Friendly, PDF & Email

(Jamma) – Sono 126 le violazioni amministrative – per un importo complessivo di 63mila euro – accertate degli agenti della Polizia Municipale dopo l’entrata in vigore, lo scorso 10 ottobre, dell’ordinanza della sindaca Chiara Appendino che limita l’utilizzo degli apparecchi da gioco per contrastare la diffusione della ludopatia.

Il provvedimento, che prende le mosse dalla legge regionale n.9 del 2016, consente l’utilizzo degli apparecchi per otto ore al giorno, dalle 14 alle 18 e dalle 20 alle 24. Il Comune fa sapere che “considerata la gravità del gioco compulsivo e anche a scopo preventivo sarà dedicata particolare attenzione al rispetto della norma”.

Commenta su Facebook