polizia ctd

(Jamma) – Sequestri, multe e controlli da parte della polizia di Stato nel territorio comunale di Licata (AG). Tra i risultati ottenuti 14 apparecchi da gioco sequestrati in un esercizio pubblico del centro abitato. Il titolare è stato trovato sprovvisto dei requisiti di legge.

Così gli agenti hanno proceduto ad apporre i sigilli alle macchinette da intrattenimento, piazzate nel locale e a disposizione degli avventori di turno, senza le obbligatorie autorizzazioni.

Più in dettaglio, l’esercente è ritenuto responsabile di avere consentito ai clienti l’utilizzo di apparecchiature da gioco non conformi alle vigenti norme di legge che regolano lo specifico settore, macchiandosi di alcuni illeciti amministrativi. Violazioni che gli sono costate multe per un ammontare complessivo di ben 93 mila euro. Le macchine da gioco sono state sequestrate.

Commenta su Facebook