Questa mattina, venerdì 20 settembre, presso l’auditorium Campodonico del Comune di Lavagna (GE) si terrà il Talk – Fate il Nostro Gioco™ a cura dell’agenzia torinese Taxi1729.

L’evento, promosso dalle cooperative Il Sentiero di Arianna, Il Pellicano Verde e dal Consorzio R. Tassano grazie al progetto Mind the G.A.P. sarà rivolto alle classi della scuola secondaria degli Istituti Comprensivi di Lavagna, Chiavari 2 e Cogorno che hanno aderito lo scorso anno scolastico al progetto.

Il talk sarà condotto da Olmo Morandi, matematico e divulgatore scientifico. In supporto al matematico saranno presenti anche gli educatori professionali della cooperativa Il Sentiero di Arianna che a scuola hanno condotto i laboratori sulla prevenzione al gioco d’azzardo ai quali hanno partecipato 529 ragazzi e ragazze con un’età compresa tra i 9 e i 15 anni.

Il progetto Mind the G.A.P. Azioni di prevenzione al Gioco d’azzardo Patologico, ideato e voluto dalle cooperative Il Sentiero di Arianna, Il Pellicano Verde e dal Consorzio R. Tassano è stato realizzato con il contributo dell’8xmille della Chiesa Cristiana Avventista del Settimo Giorno nel periodo settembre 2018 – settembre 2019.

Il progetto che ha avuto come obiettivi la diffusione di una maggiore consapevolezza rispetto al rischio legato al gioco anche nei confronti della scuola, il supporto ai lavoratori del Gruppo Tassano e alle proprie famiglie, ha concretamente offerto al territorio del Tigullio

– formazione per docenti e laboratori per studenti della scuola Primaria e Secondaria di Primo grado dei Distretti sociali n. 15 realizzati da professionisti esperti nell’ambito della prevenzione scolastica sia sul tema del gioco d’azzardo sia sull’uso consapevole del denaro;

– Incontri formativi aperti a responsabili, coordinatori, operatori delle cooperative del Gruppo Tassano e, anche, a volontari, familiari e amministratori di sostegno per saper riconoscere il problema del gioco d’azzardo;

– Sportello di ascolto – incontri individuali e di piccolo gruppo rivolti a lavoratori delle Cooperative del Gruppo Tassano e ai loro familiari realizzati da psicologi e psicoterapeuti con specifica esperienza rispetto al G.A.P.;

– Una giornata di informazione pubblica rivolta alla comunità.

– Un protocollo d’intesa che impegni i partner a perseguire gli obiettivi del progetto in un’ottica di rete territoriale.