Lotteria Scontrini

La dea bendata della Lotteria degli Scontrini continua a sorridere all’Umbria, dove nelle ultime ore si registrano due nuove vincite per un totale di 50.000 euro. A essere estratti questa volta sono un uomo e una donna, residenti rispettivamente a Foligno (PG) e nella zona del Lago Trasimeno.

Il primo aveva fatto acquisti presso una nota catena di negozi di abbigliamento, la seconda presso un supermercato. Entrambi sono stati sorteggiati per il premio di 25.000 euro, mentre ai titolari dei negozi sono andati 5.000 euro ciascuno. Acquisti effettuati nello scorso mese di giugno 2022 e che fanno salire il totale dei premi assegnati in Umbria negli ultimi 12 mesi a 1.067.000 euro, dei quali 752.000 euro solo nell’ultimo semestre.

I due vincitori si sono presentati in questi giorni presso l’Ufficio dei Monopoli di Perugia per consegnare la documentazione che attesta il corretto pagamento. La donna che ha fatto l’acquisto presso il supermercato ha voluto lasciare una dichiarazione ai funzionari del capoluogo umbro: “È stata una bellissima sorpresa! All’arrivo della busta ho pensato si trattasse di una multa, invece… era una bellissima notizia. Un’ottima iniziativa che, con i tempi che corrono, è stata alquanto gradita. Per una volta nella vita… baciata dalla fortuna”, si legge nella lettera.

Tante le storie, a volte curiose, legate alla Lotteria varata dal Governo e controllata dall’Agenzia delle Accise, Dogane e Monopoli: dalla commessa di Perugia vincitrice del premio da 25.000 euro e che fece vincere il proprio datore di lavoro dove aveva fatto un acquisto per la propria nipotina alla signora di Terni che ha vinto 100.000 euro per un servizio di acconciatura pagato presso la parrucchiera di fiducia.

La Direzione Centrale Giochi dell’Agenzia, competente per materia, perfezionata la procedura, autorizzerà l’ordinativo di pagamento per il riversamento della vincita.

Articolo precedenteRavenna, l’interrogazione “Rimanere vigili contro la ludopatia” all’odg del consiglio comunale odierno
Articolo successivoRoma, As.Tro: tutto pronto per la presentazione del report CGIA mestre sul settore dei giochi