Come riferisce Sapar l’INAIL con la circolare n. 22 del 20 maggio 2020, fornisce le “istruzioni operative e chiarimenti su problematiche collegate alla tutela infortunistica degli eventi di contagio” chiarendo alcuni aspetti qui di seguito riepilogati:

Advertisement

il lavoratore contagiato da Covid-19 durante l’attività lavorativa è considerato infortunio sul lavoro; l’indennità per la successiva inabilità temporanea assoluta (a seguito di contagio da Covid-19) copre anche il periodo di quarantena o di permanenza domiciliare fiduciaria con la conseguente astensione dal lavoro; gli oneri degli eventi infortunistici (derivanti da contagio generato da Covid-19) non incidono sulla oscillazione del tasso medio per andamento infortunistico, infatti essi sono posti a carico della gestione assicurativa nel suo complesso a tariffa immutata, quindi non comportano maggiori oneri per le imprese.

Circolare-INAIL-n.-22-del-20.05.2020