gdf

Vasta operazione del Gico del Nucleo di Polizia Economico Finanziaria di Lecce sin dalle prime luci dell’alba nel Salento, in Italia e all’estero. Sgominata, dopo le indagini, una presunta organizzazione criminale vicina al clan Coluccia dedita alle estorsioni, alla truffa informatica e al gioco d’azzardo. La Procura e la Direzione Distrettuale Antimafia di Lecce hanno dato il via all’esecuzione di 10 arresti e a sequestri di beni per 7 milioni di euro.

Secondo le indagini coordinate dalla Dda di Lecce i membri dell’organizzazione erano in grado di imporre con metodo mafioso l’avvio, la gestione ed il controllo del mercato del gaming legale e illegale nelle province di Lecce, Brindisi e Taranto, ma anche nel Lazio, nelle province di Frosinone e Latina. I militari delle fiamme gialle stanno eseguendo in queste ore anche una serie di sequestri di patrimoni.