L’International Betting Integrity Association (IBIA) accoglie con favore la decisione delle autorità di tennis di consentire che i dati ufficiali sul punteggio in tempo reale delle partite da $ 25k della International Tennis Federation (ITF) continuino ad essere venduti agli operatori di scommesse. La mossa riflette le discussioni tra IBIA e l’Independent Review Panel (IRP) che hanno visto la proposta iniziale dell’IRP di interrompere i dati in diretta per tutto l’ITF World Tennis Tour, che comprende eventi da $ 15k e $ 25k, limitati a $ 15k. Lo sport ha accettato di attuare tale proposta preservando in tal modo vendite di dati di $ 25.000 utilizzate per creare prodotti di scommesse in-game che sono popolari tra molti consumatori.

Khalid Ali, CEO di IBIA, ha dichiarato: “Le scommesse in-play rappresentano l’80% dei mercati di tennis dei membri IBIA e oltre il 95% a livello ITF. Conservare i dati in tempo reale per partite da $ 25.000 e avviare un’espansione di quel tour è una mossa straordinariamente vantaggiosa per il tennis sia dal punto di vista dell’integrità che commerciale. La rimozione di tutti i dati ITF World Tennis Tour dagli operatori regolamentati avrebbe portato alla situazione indesiderabile dei consumatori che cercano quel prodotto attraverso canali non regolamentati, con la conseguente perdita di controllo del mercato e la capacità di rilevare e punire la corruzione.

Proteggere lo sport e gli operatori dalle partite truccate è una sfida continua. Tuttavia, IBIA è incoraggiata dall’impatto di recenti indagini penali e dall’assegnazione di risorse aggiuntive alla TIU. Ciò ha visto una significativa flessione degli avvisi di scommesse sospette, in particolare a livello di ITF. È responsabilità di tutte le parti interessate continuare a lavorare insieme per mantenere questa tendenza positiva. IBIA e i suoi membri continuano a impegnarsi a proteggere l’integrità del tennis a tutti i livelli e continueranno a lavorare a stretto contatto con lo sport per affrontare quella sfida”.

IBIA ha rilasciato l’analisi economica prodotta da H2 Gambling Capital che ha sostenuto gran parte della sua risposta e successive discussioni di integrità con l’IRP. H2 ha calcolato che ci sono stati $ 650 milioni di entrate in scommesse lorde sul gioco d’azzardo (GGR) sul tennis ITF da $ 18 miliardi di fatturato nel 2017. I rapporti sull’integrità Q1-3 2019 di IBIA evidenziano che i 72 avvisi di tennis dell’associazione durante quel periodo rappresentano una flessione del 40% rispetto allo stesso periodo del 2018. I rapporti di TIU (Tennis Integrity Unit) mostrano una tendenza al ribasso simile.

L’International Betting Integrity Association è la principale voce globale sull’integrità per il settore delle scommesse con licenza. È gestita da operatori per operatori, proteggendo i suoi membri dalla corruzione attraverso azioni collettive. La sua piattaforma di monitoraggio e allarme è uno strumento anticorruzione altamente efficace che rileva e segnala attività sospette sui mercati delle scommesse dei suoi membri. L’associazione ha collaborazioni di lunga data per lo scambio di informazioni con i principali regolatori sportivi e del gioco d’azzardo per utilizzare i suoi dati e perseguire la corruzione. Rappresenta il settore in forum di discussione politica di alto livello come il CIO, le Nazioni Unite, il Consiglio d’Europa e la Commissione europea.