Segno positivo per le attività produttive nel territorio comunale di Guardiagrele (CH). Il centro alle pendici della Majella va in controtendenza rispetto al resto d’Italia e dell’Abruzzo, facendo registrare dati incoraggianti per l’economia locale.

Secondo i dati diffusi dall’ufficio Attività produttive Suap, infatti, dal 2015 al 2019, il rapporto tra aperture e chiusure ammonta a +15. In particolare, sono state considerate le statistiche relative ad attività di esercizio di vicinato, somministrazione, turismo, commercio elettronico, agenzia d’affari, artigianato e servizi, agriturismo, autoriparazione, agenzie viaggi, panifici, sale giochi, apparecchi automatici, esercizio di media struttura di vendita, vendita al domicilio del consumatore

“Una città operosa – commenta l’assessore alle attività Produttive, Ambra Dell’Arciprete – che non smette di pulsare anche di fronte ad una congiuntura economica sfavorevole. Grazie a chi da sempre opera sul territorio e a chi in questi anni ha voluto credere nel potenziale della nostra città, investendo per dare più servizi a tutti noi. Invito tutti a preferire gli esercizi della nostra città negli acquisti”.