guardia di finanza
Print Friendly, PDF & Email

(Jamma) – Fiamme gialle in azione a Castellammare di Stabia e sui Monti Lattari contro il gioco d’azzardo. L’operazione ha portato al sequestro di 5 videopoker in tre diversi esercizi commerciali dislocati sul territorio di Castellammare di Stabia, Gragnano e Casola i cui titolari sono stati denunciati a piede libero alla Procura della Repubblica di Torre Annunziata.

La situazione più grave è quella di Castellammare, dove l’operazione ha interessato un bar situato a poche decine di metri da una scuola superiore. All’interno dell’esercizio commerciale, i finanzieri hanno trovato anche diversi minorenni. L’attività ha interessato anche i monti Lattari e, in particolare, i comuni di Gragnano e Casola di Napoli. Qui sono state sequestrate altre due slot abusive, in due bar diversi. Gli apparecchi si sono rivelati in nero, in quanto scollegati alla rete dello Stato. I finanzieri hanno fatto anche un presunto calcolo del giro d’affari in nero. L’ammontare delle somme complessivamente giocate, a cui è stato possibile risalire, sui cinque congegni sequestrati è di circa 100mila euro.

Commenta su Facebook