“Abbiamo parlato nuovamente dei Gratta e Vinci, forse la forma più subdola del gioco d’azzardo. La mancanza di qualsiasi tipo di ascensore sociale ha catapultato milioni di persone nelle braccia di queste truffe legalizzate. Creando di fatto milioni di dipendenti dal gioco, di cui poi noi paghiamo le cure. Di fatto anche la parola “gioco” è un inganno. Il gioco deve tornare ad essere un modo per socializzare”. Lo ha scritto il fondatore del M5S, Beppe Grillo sul proprio blog.