L’Autorità per i giochi olandese pubblica le linee guida in materia di obbligo di diligenza per i fornitori di giochi. Con questo documento la Ksa fornisce ai fornitori di giochi d’azzardo gli strumenti per aiutarli a adempiere al loro dovere di diligenza come da statuto. René Jansen, presidente della Ksa, spiega come e perché.

“Il Gambling Act spiega che i fornitori di giochi d’azzardo hanno il dovere di diligenza. Ciò che si intende esattamente con questo termine è solo parzialmente chiaro. Abbiamo riscontrato che nella pratica a volte c’è una mancanza di chiarezza su ciò che i fornitori di giochi d’azzardo devono e possono effettivamente fare per adempiere al loro dovere di diligenza. Questo si traduce in differenze spesso molto forti. Per tutti questi motivi abbiamo realizzato una guida. “, spiega René Jansen.

“Tutti i minori devono essere esclusi dai giochi d’azzardo. E vale per ‘tutti’ i giochi d’azzardo: è necessario fornire informazioni valide e affidabili. Il tema della dipendenza dal gioco d’azzardo si applica in particolare ai giochi veloci, che sono giochi di fortuna in cui c’è un tempo molto breve tra la partecipazione e la vittoria o la sconfitta. Si applica quanto segue: i fornitori devono intervenire prima che un giocatore abbia già problemi di gioco eccessivo. Le linee guida prevedono dieci raccomandazioni, suddivise in quattro categorie: informazioni sui giocatori, accesso al gioco o alla posizione di gioco, offerta responsabile e reclami relativi alla partecipazione. “