Print Friendly, PDF & Email

(Jamma) – “La fermezza del Sindaco Nardella, i suoi “niet” (legittimi peraltro) alla lotta alla ludopatia, alle sale VLT e scommesse, fa “emigrare” i malati del gioco d’azzardo a Scandicci. A quanto ci risulta, nessun provvedimento è stato preso o previsto dalla politica locale. Ricordiamo che, il gioco d’azzardo, oltre che al problema della ludopatia, è potenzialmente foriero di usura ed associazioni malavitose/mafiose.

Scandicci, già sommersa da altri tipi di problemi, non miri a diventare la Las Vegas di Firenze. Non miri a diventare, nel nome del facile guadagno di pochi, terreno di illegalità e di strozzinaggio”. E’ quanto dichiarato in una nota dal Fronte Nazionale Scandicci, che si è detto “stanco dello spostamento di problematiche nelle periferie”.

Commenta su Facebook