Nel pomeriggio di ieri, a seguito di segnalazione di assembramento di persone, giunta sull’applicazione informatica “YouPol”, caratterizzata dalla possibilità di trasmettere in tempo reale messaggi ed immagini agli operatori della Polizia di Stato e sempre più usata dai cittadini per segnalare fatti che costituiscono reato, alcuni equipaggi di volante intervenivano presso un circolo ricreativo di Catania.

In effetti all’interno del suddetto circolo, composto da un ambiente angusto, i poliziotti constatavano la presenza di sette soggetti, seduti intorno ad un tavolo senza mantenere le prescritte distanze di sicurezza e privi di mascherina, intenti a giocare a carte.

Pertanto, venivano tutti sanzionati ex art.4 DL 19/2020 per aver violato le disposizioni volte al contenimento del contagio da Covid-19. In loco era presente anche il presidente del circolo, cui venivano contestate le violazioni della normativa emergenziale, provvedendo, altresì, alla chiusura provvisoria dell’attività per giorni 5.

Il medesimo circolo già il 27 dicembre scorso era stato oggetto di un controllo a seguito del quale le Volanti, congiuntamente a personale della Polizia Locale, avevano sanzionato alcuni avventori e provveduto a sospendere l’attività per cinque giorni avendo riscontrato analoghe violazioni.