Primi controlli estivi “ad alto impatto” a Gallipoli (LE). Nelle ultime ore gli agenti del commissariato locale, guidato dal vicequestore Monica Sammati, hanno infatti sequestrato un apparecchio da gioco irregolare. L’ispezione è stata eseguita con la collaborazione dell’Ufficio dogane e dei monopoli. Tutto è cominciato nella serata di ieri, quando sono scattate le verifiche in due circoli ricreativi. Gli agenti, con i colleghi del Reparto prevenzione crimine e della Scientifica, hanno accertato come uno dei dispositivi in uno dei due locali fosse irregolare: non era infatti conforme alla normativa.

L’apparecchio da gioco peraltro è risultato privo di nullaosta e di qualsiasi codice identificativo. La macchinetta conteneva anche il poker. È scattato il sequestro e ne è seguita anche una sanzione amministrativa.