Ripopolare e rivitalizzare sotto il profilo commerciale la stazione di Gallarate (VA) per allontanare microcriminalità e degrado. E’questo l’obiettivo di Ferservizi, società di Ferrovie dello Stato Italiane, che ha pubblicato una manifestazione di interesse per riaprire gli spazi commerciali accanto alla biglietteria, in cui un tempo c’era la storica edicola.

Il locale che Ferservizi vuole affittare è un’area da 130 metri quadrati. Dovrà essere adibito – specifica la manifestazione di interesse – ad attività commerciale rivolta principalmente alla clientela ferroviaria con espressa esclusione di attività che, per tipologia di prodotti offerti e per l’attività esercitata, espongano Rfi ed in genere il Gruppo FS Italiane al rischio di un danno all’immagine. Sono dunque esclusi Compro oro, sale giochi/slot, money transfer, sexy shop e ogni altra attività commerciale non conforme con l’immagine del Gruppo.