La Legge Regionale n. 5 / 2013 – Disposizioni per la prevenzione e il trattamento del gioco d’azzardo patologico – definisce delle regole regionali in materia di gioco d’azzardo. Attraverso questa legge si è intrapresa con decisione l’attivazione di programmi di comunicazione pubblica e di prevenzione, animando il dibattito pubblico in merito al gioco d’azzardo e finanziando l’istituzione di sportelli distrettuali.

Il Piano 2017/2018 ribadisce tali obiettivi, declinandoli in modo particolare verso le nuove generazioni: attraverso percorsi di informazione e prevenzione, di animazione del territorio, coinvolgendo i cittadini, le scuole, i centri di aggregazione, le associazioni di volontariato, sindacali e di categoria, le comunità di cittadini immigrati, i luoghi di culto. Gli sportelli attivati dai singoli distretti hanno per scopo specifico quello di offrire punti di primo ascolto e di informazione sulla natura della dipendenza da gioco, orientando i giocatori e i loro familiari ai percorsi di trattamento disponibili presso i servizi sociosanitari del territorio. Gli sportelli avranno inoltre il compito di rafforzare l’animazione socio culturale territoriale sul tema del gioco d’azzardo attraverso azioni di informazione e sensibilizzazione quali: produzione di materiale informativo, interventi nelle scuole, partecipazione ad iniziative territoriali con info-point e organizzazione di dibattiti pubblici.

Nel Distretto RM 6/1 lo sportello, gestito operativamente dalla Cooperativa Sociale SARC, attivo dal mese di febbraio e per tutto l’anno 2019, è situato a Frascati (RM) in via del Gonfalone 2 ed è aperto nei giorni di lunedì e giovedì dalle 9.30 alle 13.00 e il mercoledì dalle 15.00 alle 19.30.