Sono stati circa 40 gli arrestati nell’ambito di una maxi operazione della “police nationale”, in scena tra Costa Azzurra, Alpi Marittime e Corsica.

Molti di loro sono esponenti della criminalità organizzata d’oltralpe, ma ci sono anche diversi politici mentonesi presi in custodia dagli agenti. Secondo quanto riporta il quotidiano Nice-matin, l’indagine condotta dalla Giurisdizione Interregionale Specializzata (JIRS) di Marsiglia riguarderebbe sospetti casi di estorsione, riciclaggio di denaro, abuso d’ufficio, minacce, azzardo clandestino, appalti pubblici e associazione criminale finalizzata alla corruzione.