francia
Print Friendly, PDF & Email

(Jamma) – L’Arjel ha nominato un referente deontologico in seno all’agenzia. Si tratta di Marie-Laure Robineau, da oggi referente deontologa dell’Autorité de régulation des jeux en ligne.

La sua mission sarà esercitata in maniera indipendente. Avrà rapporti diretti con il presidente dell’Arjel e si appoggerà alla direzione generale dell’autorità nello svolgimento del suo ruolo.

Il referente deontologo garantisce il corpus di regole deontologiche che riguardano il
personale dell’Arjel: regole etiche; regole per la prevenzione e gestione dei conflitti di interesse; regole etiche riguardanti l’esercizio delle attività addizionali durante l’esecuzione
del contratto di lavoro all’interno dell’Arjel e successive.

Il referente deontologo può essere sollecitato da manager o dipendenti dell’Arjel per dare un contributo di consulenza personalizzato. Il referente deontologo raccoglie dai dipendenti di Arjel dichiarazioni utili, regole etiche applicabili e loro analisi. Il referente deontologo
vigilia sull’applicabilità di procedure preventive e individua possibili conflitti di interesse. Il referente deontologo dà la sua opinione sui dossier individuali al momento della loro partenza dall’Arjel e partecipa al processo di elaborazione dei dossier fino alla notifica al dipendente del comitato etico. Il referente deontologo assicura la creazione di un quadro che garantisca la libertà di espressione e protezione da eventuali segnali d’allarme. Assicura l’istituzione di una procedura per avvisare e raccomandare le azioni che devono essere implementate dall’Arjel.
Infine il referente deontologo formalizza una relazione annuale sulle sue attività per il Presidente dell’Arjel.

Commenta su Facebook