La Gambling Commission britannica ha ricevuto una serie di richieste relative a concorsi “vinci una casa” o “vinci un premio in denaro” e ha spiegato: “Sembra essere intenzione degli organizzatori ralizzare questi concorsi come avviene per quelli a premi e per le estrazioni gratuite. Il Gambling Act 2005 non cerca di regolamentare le estrazioni gratuite o i concorsi a premi, piuttosto traccia una distinzione tra estrazioni gratuite, concorsi a premi e lotterie e stabilisce ciò di cui un concorso a premi o un’estrazione gratuita ha bisogno per non essere classificato come una lotteria.

Il fatto che la Commissione non regoli questi concorsi significa che i concorsi stessi e le società che gli stanno dietro potrebbero non essere soggetti alla stessa supervisione dei fornitori regolamentati di prodotti di gioco d’azzardo e potrebbero non offrire lo stesso livello di protezione dei consumatori contro i danni da gioco d’azzardo. Inoltre, laddove si dice che tali concorsi siano organizzati a beneficio di buone cause, potrebbe non esserci una supervisione indipendente per garantire che i proventi raggiungano il destinatario previsto. La Commissione continuerà a monitorare tali concorsi e prenderà provvedimenti quando riterrà che le estrazioni gratuite o i concorsi a premi non avvengano tramite un’organizzazione conforme al Gambling Act 2005 e/o siano in realtà lotterie”.

Leggi qui ulteriori informazioni sulle estrazioni gratuite e sui concorsi a premi.