“Piccole trasgressioni sono state rintracciate in particolare per i locali con le slot machine che hanno il divieto di tenerle attive. Proseguiremo con queste verifiche anche nei prossimi giorni, nella speranza che tutti si adeguino ai provvedimenti presi, altrimenti saremo costretti a imporre la sospensione dell’attività”. Così Antonio Ancona, assessore al Marketing territoriale, alla Sicurezza e Protezione civile del Comune di Molfetta (BA), in un’intervista rilasciata a molfettaviva.it.