Il provvedimento no slot varato dal Comune di Vignate (MI) dà i primi risultati. Nel giro di 12 mesi è stata impedita l’apertura di 4 sale gioco. A darne notizia è il sindaco Paolo Gobbi che con la sua Giunta è stato autore della delibera che limita la presenza di apparecchi d’azzardo nelle zone limitrofe ai luoghi sensibili. Il sindaco è inoltre al lavoro con altri Comuni della Martesana per agire sulla modifica degli orari degli esercizi commerciali con apparecchi da gioco.

Commenta su Facebook