Il Tar Calabria ha respinto – tramite ordinanza – il ricorso presentato contro Ministero dell’Interno e Questura di Cosenza in cui si chiedeva l’annullamento, previa sospensione dell’efficacia, del provvedimento con il quale è stata respinta la domanda di autorizzazione per…

Per leggere questo articolo

Accedi o registrati

Articolo precedenteRiaperture giochi, bingo e scommesse. I passi in avanti delle Regioni: oggi riunione ‘fiume’ tra concessionari e Monopoli
Articolo successivoChiusura punto raccolta scommesse a Bologna, Tar Emilia Romagna accoglie ricorso e fissa il merito