azzardo

“Il gioco d’azzardo è l’emergenza più diffusa, perché è alla portata di tutti e non si presenta immediatamente come una dipendenza”. Lo ha detto Nicolò Pisanu, presidente dell’Istituto superiore universitario di scienze psicopedagogiche e sociali “Progetto Uomo” (Ipu) della Federazione italiana delle comunità terapeutiche (Fict), rispondendo alle domande dei giornalisti durante il “meeting point”, in sala stampa vaticana, per la presentazione della Conferenza internazionale promossa e organizzata dal Dicastero per il Servizio dello sviluppo umano integrale in Vaticano, dal 29 novembre al 1° dicembre, sul tema: “Droghe e dipendenze: un ostacolo allo sviluppo umano integrale”.

“È ormai dimostrato scientificamente che più si va verso una situazione di crisi e di povertà, più la gente è tentata a cercare la fortuna”, ha spiegato l’esperto, che a proposito del gioco d’azzardo ha fatto notare che “c’è un ambiguità di fondo, per cui lo Stato lo condanna su tutti i livelli, ma poi prende una percentuale sugli incassi”.

Commenta su Facebook